Superga 4 Maggio 2024

VGBR0344

Superga,  Torino 4 maggio 2024

Non ero mai stata a Superga,  ho scritto e cancellato mille volte questo testo!

Non ero mai stata a Superga e l’ho fatto questo quattro maggio duemilaventiquattro nel 75° anniversario della Tragedia del Grande Torino.

Non sapevo bene cosa aspettarmi, dopo i racconti di mia mamma (sorella dei fratelli Aldo e Dino Ballarin giocatori del Grande Toro) sul suo vissuto con i suoi fratelli, con la sua famiglia prima e dopo quella fatidica data: il 4 Maggio 1949 alle ore 17.03, in un soffio,  il Grande Toro non esisteva più!!!

Non scriverò degli aneddoti raccontatimi dalla mamma, dagli zii Renato ed Iginio sui loro fratelli Aldo e Dino ormai, forse, ne sapete più di me anche se so distinguere quali sono le leggende metropolitane e quali “storie” rispondono al vero.

Una cosa, però, voglio dirvela…. l’emozione grandissima nel vedere ancora migliaia di persone rendere omaggio a dei “ragazzi” che non ci sono più da moltissimo tempo, l’emozione nel sentire il silenzio (han stimato che, a Superga il 4 maggio 2024 ci fossero almeno seimila persone) quando Alessandro Buongiorno ha letto i nomi dei giocatori del Grande Toro e di chi era a bordo dell’aereo quel fatidico giorno.

Un silenzio innaturale, pieno di rispetto per chi,  ha fatto la storia del calcio!

 

Nella tragedia di Superga perirono trentuno persone fra atleti, dirigenti, giornalisti e membri dell’equipaggio. Nell’incidente persero la vita: i giocatori Valerio Bacigalupo, Aldo Ballarin, Dino Ballarin, Emile Bongiorni, Eusebio Castigliano, Rubens Fadini, Guglielmo Gabetto, Ruggero Grava, Giuseppe Grezar, Ezio Loik, Virgilio Maroso, Danilo Martelli, Valentino Mazzola, Romeo Menti, Piero Operto, Franco Ossola, Mario Rigamonti, Giulio Schubert e gli allenatori Egri Erbstein, Leslie Levesley, il massaggiatore Ottavio Cortina con i dirigenti Arnaldo Agnisetta, Andrea Bonaiuti ed Ippolito Civalleri. Morirono inoltre tre dei migliori giornalisti sportivi italiani: Renato Casalbore (fondatore di Tuttosport), Renato Tosatti (Gazzetta del Popolo) e Luigi Cavallero (La Stampa) ed i membri dell’equipaggio Pierluigi Meroni, Celeste D’Inca, Celeste Biancardi e Antonio Pangrazi.

e se vi va seguitemi anche sui social

FACEBOOK 

INSTAGRAM

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *