Harry’s Bar Venezia

VGBR0251

Once upon a time….

C’è un perché inizio in inglese, ma lo scoprirete solo leggendo qui

Così iniziano le favole, e questa mi sembra proprio una favola e a voi?

Tutto ebbe inizio più o meno tre anni fa quando l’Amico Mario Stramazzo  mi chiama e mi invita ad una serata, all’Antica Trattoria Ballotta, la prima edizione del “Premio alla Cucina Veneta” Non avrei dovuto scattare foto, ero lì come ospite, ma non esco mai senza la mia macchina fotografica soprattutto in queste occasioni.

“Balarin, già lo sapete lui mi chiamava così, il fotografo ha dato disdetta tre minuti fa, puoi fare tu qualche scatto? Vieni Balarin, vieni a sederti al nostro tavolo…”

Mi siedo e davanti a me c’è il patron di Harry’s Bar di Venezia: Arrigo Cipriani Beh non sto a raccontarvi lo stupore, tra una chiacchiera e l’altra mi chiede: “Ma lei cosa fa?”  Sono una fotografa ed in particolare fotografo il food, si insomma fotografo i piatti degli chef… ops dei cuochi, come dice Lei: Mi dia un suo biglietto da visita, ho bisogno di un fotografo come Lei anzi scambiamoci i numeri di cellulare…”

Arrigo Cipriani che ha bisogno di me???? 😲😲😲😲

Passano un paio di giorni e mi invita a Venezia all Harry’s Bar “Signora Gallimberti venga che parliamo un po’”

Arrivo, lui ospite perfetto, non ero mai stata da Harry’s, passata davanti molte volte, ma entrata mai!! Ci sediamo a tavola, ovviamente arriva subito IL Bellini, e mi chiede cosa gradisco  “qui facciamo tutto con prodotti di stagione, i nostri prodotti, A Torcello produciamo la verdura, pomodori zucchine ecc ecc, abbiamo il nostro pastificio ed il riso viene da una risaia di quelle giuste che produce senza porcherie….” così tra un racconto, e l’altro (si potrebbe ascoltarlo per ore senza mai stancarsi) mi dice che deve rifare il suo libro di ricette e quindi gli serviranno anche le foto.

Lo  incontro in altre occasioni, ed ogni volta mi  saluta come se ci conoscessimo da una vita, ed ogni volta mi dice che il progetto non è abbandonato, ma ormai le mie speranze di fotografare per il suo libro si stavano affievolendo.

Poi succede l’incredibile…. trovo sul cellulare una chiamata persa…. un numero di un fisso che non ho tra i miei numeri della rubrica, come sempre faccio controllo in internet di chi potrebbe essere quel numero: Dott. Arrigo Cipriani!!!! Mi prende un po’ il panico, azz.. non ho risposto e adesso??? Lo chiamo ma non risponde… dopo un po’ riesco a sentirlo “Buonasera Signora Gallimberti, le stavo inviando una mail, ho bisogno di una decina di foto per il mio libro di ricette, se la sente di farle,  può esser qui da me domani?” Ci accordiamo per un paio di giorni dopo, ci vediamo e da “una decina di foto” diventano praticamente tutte le foto di “THE HARRY’S BAR – COOKBOOK Venice – Arrigo Cipriani” quasi tutte perchè ovviamente ci son delle foto storiche che non avrei mai potuto scattare io, tipo quella del babbo, Giuseppe Cipriani, con Ernest Hemingway.

Quindi la nuova versione in inglese (Once upon a time…. ricordate l’inizio?) del libro uscirà con le mie foto, no dico le MIE foto nel libro di Arrigo Cipriani, se non è una favola questa, ditemi voi quale lo può essere!!!

Grazie al dott. Arrigo Cipriani per aver scelto me e per dire, delle mie foto “le tue foto sono belle perchè sono genuine” ed un immenso grazie a Mima e ad Annamaria, Amiche di sempre e “per sempre” grazie per avermi sempre detto, in questi ultimi anni, di NON MOLLARE.. MAI perchè non si sa mai cosa ci possa essere dietro l’angolo,  grazie per  sopportarmi e supportarmi!!! E questo sarà solo l’inizio… ❤️

"Se sei in un libro, ci sarai per sempre" 
cit.

Qui un po’ di scatti fatti, non sono quelli scelti per il libro, ma rendono comunque l’dea del Buon Mangiare che potete trovare da Harry’s a Venezia e nel mondo.

 

seguitemi anche su Instagram

e sulla mia pagina Facebook 

GRAZIE

 

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

6 risposte a “Harry’s Bar Venezia”

  1. È proprio una bella “favola ” !!! Le tue foto sono sempre molto belle e significative, sai trasferire i tuoi sentimenti, dalle foto dei piatti alle foto del mare di Sottomarina. Complimenti e tanti auguri Valentina, soprattutto in questo triste periodo…Mario Stramazzo ne sarebbe felicissimo ! Ciao